• MB_Sfondo sotto il menù

CORSO DI COMUNICAZIONE ANALOGICA

Pubblicato il 08/08/2018

MILANO 6-7-20-21 OTTOBRE E 3-4 NOVEMBRE 2018

"Se tutte le relazioni della nostra vita crediamo siano frutto di gusti comuni, di idee e valori condivisi, allora non abbiamo capito nulla. Tutto nasce semplicemente dal fatto che siamo cresciuti in un determinato ambiente familiare che, nel bene e nel male, ci ha segnato dandoci un determinato imprinting. E' questo che ci spinge ad unirci alle persone. Perché le persone di cui abbiamo deciso di circondarci hanno la capacità di ricalcare esattamente i ruoli e i modelli che siamo stati abituati ad osservare nella nostra famiglia d'origine. Subliminalmente, inconsciamente. La nostra comunicazione è estremamente influenzata da questo nostro passato, che siamo portati a ricreare nel presente attraverso un'analogia indissolubile. Stesso teatro, ma con attori diversi che ricalcano tuttavia gli stessi ruoli di chi quello stesso palcoscenico lo calpestò anni addietro. Ecco perché quando parliamo lo facciamo comunicando noi stessi e il nostro passato. Ecco perché la comunicazione ha il potere non solo di informare, ma soprattutto diemozionare.”

Preso atto dell’esistenza di un passato indelebile che guida le nostre scelte e azioni e che è causa del nostro incastrarci in situazioni di sofferenza, tu come intendi comportarti di fronte a questa verità?

Hai due possibilità: lasciar scorrere ogni episodio, fatto o accadimento protagonista del tuo quotidiano subendone le conseguenze e sentendoti incapace di intervenire per modificare il corso delle cose o adottare accorgimenti “strategici” che ti permetteranno di uscire dalle situazioni di difficoltà.

Se di cambiamento si parla, allora, la Comunicazione Analogica rappresenta il modello teorico-pratico capace di far luce sul mondo dei linguaggi emotivi e di renderci consapevoli in merito al funzionamento dell’emotività umana e delle modalità con cui lei stessa si esprime grazie alla conoscenza degli strumenti e delle tecniche frutto degli studi compiuti dallo psicologo e ricercatore Stefano Benemeglio. Tra tutte le tecniche esistenti aventi per oggetto il complesso e intricato mondo dell’interazione tra individui, la Comunicazione Analogica presenta caratteristiche innovative, rivelandosi il più evoluto e raffinato sistema di comunicazione capace di aiutare il suo fruitore nella comprensione rapida del comportamento e delle caratteristiche che appartengono al suo interlocutore, lo stesso dal quale intende ottenere attenzione, stima e consenso. Il plus valore che conferisce al metodo un connotato di eccellenza è quello di saper fornire la capacità di comprendere l’altro e di agire per utilizzare le sue stesse caratteristiche al fine di raggiungere i propri obiettivi nel medesimo momento operativo, grazie alla possibilità di conoscere sempre la strategia comportamentale più opportuna, studiata e cucita perfettamente per vestire le esigenze emotive dell’altro.

L’utilizzo sapiente di segni, gesti, comportamenti, calibrati su misura di chi è il centro della nostra attenzione, sarà la propria personale strategia utile in ogni settore della nostra vita, con particolare attenzione al campo professionale e… a quello della coppia e delle relazioni che legano uomo e donna.

INFO&DETTAGLI: info@cidcnv.org - Numero Verde gratuito 800.33.33.77

  • .

  • .